Ad Halloween il terrore è firmato Cardiophobia: ecco il video di Friction, singolo del nuovo album Retrò

Jack Torrance, Hannibal Lecter, Pinhead, Freddy Krueger, Norman Bates, It il Pagliaccio, Nosferatu, Alex DeLarge, Joker. Leggendo questi nomi andiamo subito col pensiero ad alcuni dei film horror, thriller e fantasy più importanti della storia del cinema. Ma soprattutto parliamo di icone indiscutibili entrate nell’immaginario collettivo come figure paurose e al tempo stesso suadenti e intriganti.

Grazie al video dei Cardiophobia, Friction, singolo del nuovo album Retrò, in uscita il prossimo 15 Novembre, potete rivedere tutte queste icone riunite in un montaggio ipnotico mentre si alternano agli stessi componenti della band che, con un trucco sorprendente e suggestivo, si esibiscono in una frenetica e delirante riproposizione del brano dei Television.

Quale giorno migliore se non oggi 31 Ottobre, festa di Halloween, per lanciare questo video in cui i protagonisti di film cult come Psycho, Shining, L’Esorcista, Nosferatu, Basic Instinct, Il Silenzio Degli Innocenti, Il Corvo, Hellraiser, Arancia Meccanica, La Casa e molti altri, sembrano cantare insieme ai Cardiophobia questa canzone dalle atmosfere irrefrenabilmente psichedeliche?

Non potete perdere, quindi, l’occasione di farvi terrorizzare e conquistare al tempo stesso da miti come Robert De Niro, Marlon Brando, Jack Nicholson, Anthony Hopkins, Anthony Perkins, Sharon Stone, Kathy Bates, Klaus Kinski, John Travolta, così come non potete non lasciarvi coinvolgere dalla grintosa e sfrenata interpretazione dei Cardiophobia che continuano a confermare il loro talento, dimostrando anche un ottimo gusto musicale e cinematografico.

Potete vedere il video di Friction al seguente link:

http://www.youtube.com/watch?v=a63unIDLPUM&feature=youtu.be

 

CREDITS

Soggetto, regia e montaggio: Eugenio Giovanardi

Trucco: La Toni

Produzione: Il Merlo Produzioni

LINK UTILI:

SITO                           –>  http://www.cardiophobia.it

UFFICIO STAMPA  — > http://www.ithinkmagazine.it

 


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>