Crea sito

Coming soon – 16 Settembre 2011

Si parte alla grande con l'ultima fatica di Polanski, presentata al Festival di Venezia appena conclusosi. Si tratta di "Carnage", film dallo stampo teatrale incentrato su due coppie di coniugi che si ritrovano a discutere animatamente, dopo essersi incontrate per sedare un litigio tra i rispettivi figli. Ciliegina sulla torta il cast da urlo: Jate Winslet, Jodie Foster, Christoph Waltz e John C. Reilly.

Non è da meno il cast di "Crazy, Stupid, Love" con Steve Carell, Ryan Gosling, Emma Stone, Julianne Moore, Marisa Tomei e Kevin Bacon. Un po' meno entusiasmante il plot, trattandosi di un quarantenne che si ritrova improvvisamente single e incapace di procurarsi nuovi appuntamenti. Speriamo che almeno il divertimento sia assicurato.

Non ha sicuramente bisogno di presentazioni "Glee The 3D Concert" che farà correre al cinema i numerosissimi fan della serie televisiva, regalando loro curiosità sui componenti del cast e sui dietro le quinte. Curiosità sicuramente non condivisibile da tutti gli altri…

Qualche interesse, invece, per forza di cose lo desta "I Puffi" ("The Smurfs"), pellicola incentrata sui famosissimi nani blu che per sfuggire dalle grinfie del malefico Gargamella, si ritrovano proprio nel centro di New York. Insomma, cose dell'altro mondo! Piccola nota di colore: tra i doppiatori ci sono il mitico Neil Patrick Harris, star di "How I Met Your Mother" e la cantante pop Kathy Perry.

Tornando seri annunciamo l'uscita di questo thriller che sembra molto intrigante. Trattasi de "Il Debito" ("The Debt)"). interpretato da Helen Mirren, Ciarán Hinds, Jessica Chastain, Marton Csokas, Sam Worthington, Tom Wilkinson, film nel quale alcuni agenti segreti israeliani dovranno catturare un criminale nazista. Dopo aver fallito la loro missione, però, dovranno insabbiare il caso, anche se dopo tanti anni la verità comincerà a tornare a galla…Le premesse per una pellicola tesa e coinvolgente ci sono tutte.

Si termina con "The Eagle" film storico-avventuroso che ha come protagonista un centurione romano che si reca in Svezia per ritrovare la Nona Legione lì dispersa e recuperarne l'emblema. Girato dal regista de "L'Ultimo Re Di Scozia" e interpretato da Mark Strong, Channing Tatum, Jamie Bell e Donald Sutherland, sinceramente non desta molti entusiasmi.

Pubblicato su www.loudvision.it

7 Risposte a “Coming soon – 16 Settembre 2011”

  1. per i miei gusti guarderei solo Carnage,per i ricordi di infanzia:I PUFFI!!!

    ps:vabbè,ma il mio lato tenerone si manifesta in questi giorni visto che ho visionato Babe maialino coraggioso e persino La tela di carlotta!

  2. Ho visto dei pezzi inglese, di Carnage e credo che sia un film interessante , che punta molto sui dialoghi ed ovviamente sul cast stellare. Polanski mi ha deluso con L'uomo nell'ombra. I suoi capolavori , per me restano i primi, Cul de Saac e Repulsion. Bello e intenso anche La morte e la fanciulla ed inquietante, anche se non è il mio genere preferito, Rosemary's baby. Speriamo in quest'ultimo.
    Penso che anch'io vedrei il Debito, anche solo per Helen Mirren che ammiro. Speriamo che non sia un thriller di quelli che fatichi a seguire la trama, di quelli che inducono lo spettatore a dare per scontato dei passaggi , che scontati non sono affatto.

  3. sono allergico al mossad ,quindi non vedrò Il debito.Mi piacciono i film storici-epici,ma temo che The Eagle sia una cavolata,visto che la regia di MACDONALD è garanzia di cavolate
    Incominciamo bene,non vedo l'ora che arrivino i cinepanettoni!^_^

    ps:Polanski ha diretto quasi sempre ottimi film,quel quasi è per Corsari.

  4. eagle, a me, invece, L'uomo nell'ombra è piaciuto molto. E oltre a quelli che citi giustamente, di Polanski ho amato molto L'inquilino del terzo piano.

    viga, The eagle, come piace dire a me, puzza di merda da lontano…

  5. "Carnage" è quello con Christoph Waltz, Jodie Foster, Kate Winslet e John C. Reilly. Attori di un certo peso. Quello con Ryan Gosling, ma anche Steve Carrell, Julianne Moore, Marisa Tomei, Kevin Bacon e Emma Stone è "Crazy, stupid, love".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *