Coming soon – 28 Ottobre

Con Sokurov e Spielberg non ce n'è per nessuno



"Faust". Sokurov. Leone d'oro. Non aggiungiamo altro.

Una noir dai toni ironici, "Falene", film italiano, racconto di un colpaccio che due amici tentano di portare a termine per risollevarsi dalla loro misera vita. Si tratterà quasi sicuramente di un pretesto per raccontare ben altro.

Horror vero e proprio, "Insidious" si situa nel filone case stregate e narra le disavventure di una famiglia perseguitata da oscure presenze. Il canovaccio è risaputo, lo stile potrebbe risollevarlo.

Si passa poi alla commedia di "Johnny English La Rinascita" ("Johnny English Reborn"), con il solito Rowan Atkinson nel ruolo dell'agente segreto più imbranato del mondo. Se vi è piaciuto il primo e adorate il mitico Mr Bean, potrebbe fare al caso vostro.

Tornando in Italia abbiamo "La Peggior Settimana Della Mia Vita", film di Alessandro Genovesi con Fabio De Luigi, Cristiana Capotondi, Monica Guerritore, Alessandro Siani e Antonio Catania. La settimana in questione è quella precedente al matrimonio dei due protagonisti. Anche in questo caso non aggiungiamo altro.

Tom Hanks passa alla regia con "L'Amore All'Improvviso" ("Larry Crowne"), una commedia sentimentale interpretato accanto all'amica Julia Roberts: lui è un uomo che si rimette a studiare dopo aver perso il lavoro e lei è un'insegnante di comunicazione. Nel mezzo la passione per lo scooter. La leggerezza, in senso sia positivo che negativo, potrebbe farla da padrone.

Attesissimo, invece, è il ritorno di Spielberg con "Le Avventure di Tintin – Il Segreto Dell'Unicorno" ("The Adventures Of Tintin – Secret Of The Unicorn"), interpretato da Jamie Bell, Andy Serkis, Daniel Craig, Simon Pegg e Nick Frost. Un film d'avventura in tutto e per tutto nelle mani del regista sognatore per eccellenza, non potrà che stupire più di uno spettatore.

Silvio Orlando, Alba Rohrwacher e Filippo Timi sono i protagonisti di "Missione Di Pace", commedia che verte sul sociale, con un padre capitano d'esercito e un figlio pacifista che si ritrovano a combattere la loro piccola guerra, sullo sfondo di una missione nei Balcani. Il cast costituisce sicuramente un ottimo biglietto da visita.

Ancora Filippo Timi, questa volta accanto a Claudia Pandolfi, è il protagonista di "Quando La Notte", ultima fatica di Cristina Comencini. Saremmo tentati di non aggiungere altro anche in quest'occasione, però vi diciamo che si tratta dell'esplosione di una passione tra un uomo che svolge la professione di guida in una località di montagna, abbandonato da bambino e sprezzante nei confronti delle donne, ed una madre che nasconde un particolare segreto. Forse non sa sciare?

Pubblicato su www.loudvision.it

7 thoughts on “Coming soon – 28 Ottobre”

  1. Ho visto il trailer di insidius e non mi sembra male, suspance al punto giusto, e inquietanti visioni allo specchio.

  2. Faust ,perchè il cinema d'autore e chi lo fa è spesso detestato dalle masse di revisionisti pierineschi.Poi il ribaltamento dei personaggi con il "povero diavolo che pena mi fa",come canterebbe Cocciante,bè mi pare stuzzicante.
    Forse l'ho già scritto,ma insieme a Tarantino,Spielberg è il regista che mi sta più sulle palle in assoluto.Cavolo in sta sua nuova roba però ci sono Simon Pegg e Nick Frost,mi vedrei pure i film di Moccia se ci fossero loro due,quindi me lo segno.Poi vado veloce per tutta la pellicola,solo le loro parti me le guardo con gusto.
    Le commedie italiche d'ammore mi hanno rotto the ballz.Figuarti il cinemino della Comencini post femminista con le sue menate perchè hanno riso della sua pellicola.
    Magari il film con la casa stregata non è male,un buon horror fatto bene a vedere con gli amici.

    ps:hai mai visto nulla di joseph losey o luigi magni?

  3. eagle, a me Insidious non è che mi sia piaciuto poi tanto…

    viga, io Spielberg solitamente lo adoro, così come Tarantino ^^ Per il resto si concorda alla grande.

  4. Beh, concordo su Spielberg, ma di certo lo preferisco quando fa film per famiglia d'avventura, piuttosto che polpettoni pseudo-intellettuali [Tipo il colore Viola o Munich] che si riducono sempre ad una noia mortale con finale struggente… Quindi questo lo vedrò…

    Sokurov lo vedrò solo per curiosità visto che i primi 3 film della tetralogia [e anche Arca Russa] non mi hanno provocato nulla se non giganteschi sbadigli e molte domande sul perché tanto "hype"…

    Glore

  5. Bè, Arca russa dovrebbe suscitare interesse anche solo dal punto di vista tecnico. Detto questo speriamo di riuscire a vedere Spielberg il prima possibile!!

  6. Purtroppo non riesco a vedere il film di Sokurov. E' arrivato in un cinema lontanissimo da casa mia e per me troppo scomodo. Speriamo bene.

Comments are closed.